Alberto Pian

Alberto Pian

USA

LA RIVOLUZIONE IRANIANA DEL 1978 – 1982

Nel 1978 scoppia la rivoluzione che abbatte Reza Pahlavi, il monarca fedele all’Establishment USA. Poi la rivoluzione finisce nella mani della casta sciita e un paese dal glorioso passato e dalle molteplici rivoluzioni diventa uno “stato islamico”. Il racconto della rivoluzione iraniana del 1979 e i trascorsi dell’Iran ci offrono la chiave per capire il suo futuro.

LE DUE FACCE DELLO STORYTELLING: PERCHÈ AMANPOUR (USA, CNN) HA FATTO SALTARE L’INTERVISTA CON RAISI (PRESIDENTE IRAN).

Mentre in Iran infuria la repressione contro donne e uomini che manifestano contro il regime, una giornalista della CNN può fare una scelta: accettare le condizioni poste dall’intervistato e quindi realizzare l’intervista al presidente iraniano, oppure rifiutarle ma rinunciare all’intervista. La scelta è fatta. Perché proprio quella? Quali opzioni abbiamo per raccontare una storia? Dove si trova la “grande storia”? Questo evento (che trattiamo solo sul piano narrativo), ci offre la possibilità di chiarire molti aspetti della narrazione, con una conclusione intrigante e forse non troppo lontana dalla realtà.